c30bcc80-6d85-4b2d-9b96-6bf3e9168dbc.jpg

La storia di Agostino

Dopo una lite familiare

Avevo 21 anni e 5 mesi quando, dopo una lite familiare ho deciso di allontanarmi di casa e di cercare un aiuto per l'alloggio a casa di una mia zia. All'epoca ero disoccupato e mi stavo riprendendo da un periodo di forte sofferenza personale. Dopo pochi giorni passati come suo ospite, un'altra zia mia avanzò la proposta di andare a svolgere del volontariato dai frati di S. Daniele. Accettai la proposta con la speranza di poter trovare una distrazione alla mia condizione. In quei giorni c'era bisogno di un aiuto per fare i biscotti.

 

Il volontariato in fattoria

Facendomi coraggio chiamai il numero di Riccardo e già dalla voce sono riuscito subito a percepire un senso di accoglienza. Pochi giorni dopo mi sono presentato nel sagrato della chiesa di S. Daniele ed assieme a Riccardo ho fatto un giro conoscitivo della Fattoria Laudato Si’. L'ambiente mi è piaciuto subito, pieno di angoli da scoprire, pieno di animali da accarezzare, pieno di persone da conoscere. Terminato il lavoro dei biscotti, dopo qualche giorno ho deciso di proseguire il volontariato all'interno del convento dedicando le mie mattine all'orto e agli animali. L'impegno è andato avanti per tutta l'estate cominciando sempre più a conoscere meglio gli animali, gli spazi e le persone all'interno delle mura di S. Daniele.

 

La conoscenza della Coop. Perfetta Letizia

È qui che sono entrato a contatto con la Cooperativa sociale Perfetta Letizia che ha subito visto in me un potenziale ed era disposta ad aiutarmi nel percorso di crescita che stavo affrontando. Alla fine dell'estate ero riuscito a ricavare un ruolo all'interno dell'organizzazione della fattoria e a ricevere una proposta di entrare a far parte di un nuovo gruppo ancora in via di formazione all'interno dell'ex seminario francescano. Accettai subito ed oltre all'aiuto in fattoria, intrapresi il vivere in comune con altri giovani. Nel frattempo ho potuto conoscere da vicino la fraternità dei Frati Minori di Lonigo che ho da subito ammirato.

 

Il servizio civile

Nella primavera successiva ho proseguito il lavoro in fattoria tramite il Servizio Civile Universale diventando a tutti gli effetti un operatore volontario a difesa della patria. Quella del servizio civile è stata un'esperienza molto bella che mi ha permesso di fare ciò che mi appassionava ovvero il lavoro in fattoria, di avere del tempo libero per me e di cominciare a mettere da parte qualche risparmio. In tutto il tempo che ho trascorso all'interno del complesso di S. Daniele ho conosciuto molte persone le quali hanno saputo aiutarmi, ascoltarmi e offrirmi la possibilità di crescere assieme a loro come parte di una grande famiglia composta da genitori, fratelli e nonni. Sicuramente a livello personale sono migliorato molto rispetto a qualche tempo fa; questo luogo e queste persone mi hanno aiutato a maturare come uomo, come amico e come lavoratore. Il servizio civile sta volgendo al termine per me, ma qualunque scelta io farò in seguito non dimenticherò mai l'esperienza fatta qui e saprò sempre di poter contare sulle persone che ho conosciuto e con le quali ho condiviso questi anni.

 

Le offerte raccolte presso Casa Tau consentono di aiutare quanti sono nel bisogno come con Agostino.

5ea014dc-d560-4af9-bca1-abf5a4ab7ae7
2872de4f-04b9-4010-b275-5ac2c1213c9c
2f6c1c5e-c312-4c58-97a8-29faf9d12cd2