MASP-51_edited.jpg

Prega con S. Antonio

MASP-62.jpg

Si Quaeris

Se chiedi a Dio i miracoli, vedrai indietreggiare le morte, l’errore le calamità;

fuggire il demonio, le malattie e ogni male.

Rit. Cesseranno le tempeste, si spezzeranno le catene,

le cose perdute saranno ritrovate; giovani e vecchi riceveranno aiuto e conforto.

Resteranno lontani i pericoli, sparirà la miseria:

lo possono attestare coloro che hanno avuto la protezione del Santo di Padova.

Rit. Cesseranno le tempeste, si spezzeranno le catene,

le cose perdute saranno ritrovate; giovani e vecchi riceveranno aiuto e conforto.

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. 

Come era nel principio e ora e per sempre nei secoli dei secoli. Amen

Rit. Cesseranno le tempeste, si spezzeranno le catene,

le cose perdute saranno ritrovate; giovani e vecchi riceveranno aiuto e conforto.

MASP-63.jpg

Accendere una candela e offrirla è un modo per affermare la propria volontà di seguire l’esempio di Gesù, di essere “luce del mondo”. Esprime anche la volontà di affidare le proprie parole e i propri pensieri al Signore, alla Madonna e per noi, in modo particolare, all'intercessione di S. Antonio di Padova. È una richiesta d’aiuto, di una luce che illumini dall’alto la nostra vita, magari in un momento in cui ci dibattiamo nelle tenebre. Un gesto semplice che manifesta il nostro desiderio di far sì che le nostre preghiere sia per noi che per gli altri restino davanti a Dio mentre la candela brucia, anche dopo che abbiamo finito di pregare e siamo andati via. Lasciare un’offerta, poi, significa simbolicamente accompagnare le nostre parole con i “fatti”, con un piccolo sacrificio personale, che rende tangibile la nostra intenzione di fede.

Dio Padre Misericordioso, per intercessione del Santo di Padova, non mancherà di donare a te e ai tuoi cari la sua protezione e il suo aiuto.

Accendi una Candela virtuale, scrivi una preghiera
e affidala all'intercessione di S. Antonio di Padova.